In questa guida spieghiamo come utilizzare i centrifugati per dimagrire,

La dieta dei centrifugati permette di perdere circa un chilo in modo abbastanza veloce.
Si consiglia seguire questo programma in un giorno che non sia troppo impegnativo dal punto di vista lavorativo per non sottoporre l’organismo a uno stress eccessivo.
Risulta essere importante ricordare che si perdono principalmente liquidi e quindi bisogna seguire un breve regime di mantenimento, per evitare di recuperare velocemente il peso perso.
La giornata di dieta può essere fatto anche 2 volte al mese, in modo da mantenere leggerezza e benessere.

Vediamo quali sono le regole da seguire.
Per iniziare, per seguire una dieta di questo tipo bisogna avere la centrifuga, che è un elettrodomestico diversi dal frullatore. Questo strumento può essere separato oppure fare parte di un robot multiuso. Per scegliere il modello più adatto per le proprie esigenze, è possibile vedere questo sito sulla centrifuga.
L’utilizzo è molto semplice. La frutta va privata dei noccioli, mentre non è necessario eliminare la buccia
Il consiglio è quello di non utilizzare verdure come melanzane, pomodori e peperoni che possono essere responsabili di intolleranze alimentari capaci di compromettere l’esito della dieta.

I centrifugati devono essere bevuti subito dopo la preparazione per non rischiare che le vitamine si ossidino perdendo il loro valore nutritivo. Chi vuole bere il centrifugato freddo può tenerlo in frigo per trenta minuti oppure renderlo fresco con qualche cubetto di ghiaccio.
Al centrifugato è possibile aggiungere un cucchiaino di olio di mais o di germe di grano che sono ricchi di sostanze come gli acidi grassi e la vitamina E, indispensabili per proteggere e mantenere morbida la pelle esposta al sole.
Non dimenticate che durante la giornata occorre bere molto; circa un litro e mezzo di acqua oligominerale naturale a basso residuo fisso ( povera cioè di sali minerali ), per aiutare l’organismo a depurarsi. Sono concessi anche tè e tisane, purchè non siano zuccherati.