Quando decidiamo di adottare un amico a 4 zampe dobbiamo anche pensare che questo andrà anche curato e pulito oltre che sfamato. Ma non è difficile. Dobbiamo sapere che l’igiene del cane consiste in due operazioni molto importanti, la spazzolatura e il bagnetto. In questa guida ci occuperemo del secondo, il bagnetto.

Considerata la possibilità che lo shampoo possa bruciare gli occhi del tuo amico è consigliabile applicare prima la fialetta di acqua fisiologica e poi iniziare a bagnargli il pelo con getti intermittenti del doccino, inizia sempre dal basso, cioè dal fondoschiena e zampe inferiori per arrivare alla fine anche alla testa. Fai piano e fai assorbire bene il pelo perchè all’inizio può risultare piuttosto impermeabile.

Ora puoi passare all’insaponatura, anche questa partendo dalla parte posteriore, con una spugna, devi essere molto delicato e insistere nei punti più nascosti e sulla pancia. Anche le zampe devono essere accuratamente insaponate, quindi solleva con delicatezza la zampa e piegala all’indietro, ora puoi pulire polpastrelli, palmo e pianta. Anche le orecchie vanno pulite facendo attenzione a non tirarle troppo e a non far andare molta acqua all’interno del condotto auricolare; infine puoi risciacquare insistendo ancora una volta sotto le zampe e sotto la pancia per eliminare tutta la schiuma. Ora asciuga il cane e se è a pelo lungo procurati una pelle sintetica da usare prima per togliere l’acqua in eccesso e poi passa regolarmente il telo di spugna.

Una volta asciugato il mantello del cane con panno sintetico e telo spugna si può passare all’asciugatura che può essere fatta con un comunissimo phon, fai attenzione però, la temperatura deve essere non troppo calda, sempre dalla parte posteriore per poi arrivare alla testa. Asciuga bene coda e zampe.

Ora che il cane è bello e pulito puoi finire l’operazione dandogli anche un colpo d spazzola che non guasta mai, nei cani a pelo lungo va usato più di un pettine perchè rischieresti di fargli male al muso se lo pettinassi con lo stesso pettine che usi per pettinargli il dorso, per i cani a pelo corto si può usare un comunissimo pettine in metallo per cani. Ecco fatto, il tuo cane è bello e profumato, pronto per essere preso in braccio e accarezzato.