Un tipo di pane soffice e delicato. Ha sempre accompagnato ogni autunno. Apprezzato dai grandi e adorato dai bambini. Ottimo come spuntino nel pomeriggio con una tazza di latte magari dopo un allenamento o al rientro da lavoro o da scuola.

Occorrente
550 g di farina bianca
500 g di polpa di zucca
100 g di zucchero
150 g di latte
Lievito di birra
1 uovo
Sale

Per la realizzazione di questa ricetta basta il normale forno ma, volendo, è possibile anche utilizzare una macchina del pane. Per dettagli su questo attrezzo è possibile fare riferimento al sito Macchineperilpane.com.

Tagliate la zucca a pezzi e cuocetela in forno per 30 minuti. Scolatela, lasciatela raffreddare, e toglite la buccia, quindi tritatela fino ad ottenere una purea. Setacciate la farina, unite il lievito e mescolate delicatamente. Create con la farina una piccola conca e versatevi lo zucchero, un cucchiaino di sale e il passato di zucca.

Unito il tutto e aggiungete un po’ alla volta il latte, che precedentemente avrete intiepidito. Lavorate con le mani sulla tavola l’impasto fino ad ottenere un composto compatto e che si staccherà da solo dal ripiano. Mettete l’impasto in una terrina, copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo lievitare. Ci vorrà all’incirca un’ora.

Quando l’impasto sarà ben lievitato, dividetelo in tante piccole palline. Metteteli in forno su una teglia coperta con apposita carta. Spennellate il pane con l’uovo sbattuto. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 25 minuti circa. Lasciate raffreddare e servite tiepido o freddo. Un consiglio a chi piace “uva sultanina”: potete aggiungerla nell’impasto prima della lievitazione.