Osimo è un paese di circa 34000 abitanti, situato in provincia di Ancona, nella regione Marche. Risulta essere un luogo incantevole, dove modernità e tradizione si incontrano per affascinare il turista di passaggio. Se ti trovi nelle vicinanze, non puoi non visitarlo. In questa guida ti illustrerò come visitare Osimo, in modo da riuscire ad apprezzare pienamente la sua bellezza e cultura.

Per prima cosa visita il Duomo di San Leopardo, collocato in cima al colle Gomero. Risulta essere un edificio spettacolare, dallo stile romanico-gotico, risalente al XII secolo, che ha subìto numerosi rifacimenti e modifiche nel corso dei secoli, che non ne hanno però intaccato l’originalità dell’impianto. Al suo interno potrai ammirare una cripta molto particolare costruita da Mastro Filippo, contenente i sarcofagi con le reliquie dei martiri Sisinnio, Diocleziano e Fiorenzo, e uno stupendo crocifisso ligneo a figura cangiante, unico nel suo genere.

Ti consiglio poi di visitare il Palazzo Comunale, in Piazza del Comune. Risalente alla seconda metà del 1400, è formato da 3 diversi complessi architettonici, costruiti in successione. Apprezzerai sicuramente la facciata in cotto rosso con finestre suddivise in 3 piani decorate da marmi policromi. Al suo interno avrai modo di ammirare il bellissimo atrio, dove è custodito un Lapidarium, contenente statue, bassorilievi e iscrizioni di epoca romana.

Ti suggerisco poi di visitare Palazzo Campana, risalente al XVIII secolo. Il Palazzo, antica sede di Collegio e Seminario, è stato luogo di visita da parte di personaggi illustri come papa Leone XII e Pio VIII. Al suo interno avrai modo di visitare il Museo Civico di Osimo, contenente oggettistica e sculture di epoca tardo-romana ed anche più recente fino al XIX secolo.